Rapper italiani: organizzate un concerto in memoria delle vittime di Corinaldo!

Rapper italiani: organizzate un concerto in memoria delle vittime di Corinaldo!

L’iniziativa di Tedua, per quanto apprezzata e supportata da alcuni colleghi, sembra essere passata in sordina. Un po’ come il detto passata la festa, gabbato lo santo, ognuno dopo i momenti e i post di cordoglio è tornato alle proprie attività promozionali, com’è giusto che sia, ma è inutile a quel punto indignarsi. La stampa e i media stanno facendo schifo nel trattare l’accaduto, la notizia dell’iniziativa di Tedua non è stata riportata perché non fa né gola, né scalpore, perché i rapper sono i cattivi. Allora va bene indignarsi nei confronti della stampa e dei media, far vedere quanto possano essere beceri, va bene essere uniti, ma non basta esserlo sui social.

Bisogna dare un segnale forte di quello che è il rap, un gesto di solidarietà nei confronti di Sfera e soprattutto delle vittime innocenti di Corinaldo. Per questo dico: mettetevi tutti insieme, organizzate un grande concerto benefico in favore di quei ragazzi e quella mamma che hanno perso la vita, per i tanti feriti e le loro famiglie, per i tanti genitori preoccupati e perché no anche per sbattere in faccia ai moralisti, alla stampa e ai media quanto può essere grande e buono il rap. Il rap salva la vita, non la toglie, ma solo noi lo sappiamo e ora più che mai serve un gesto di forte impatto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: