Sfera Ebbasta come Drake

Sfera Ebbasta come Drake

No, non ho la febbre e non ho preso una botta in testa, ho semplicemente letto un po’ di numeri, visto che ci avviciniamo alle varie classifiche di fine anno.

Bene, numeri alla mano, dato che siamo tutti appassionati di matematica, Drake è stato l’artista più ascoltato su Spotify nel 2018, parliamo ovviamente a livello mondiale con 7,9 miliardi di stream. Lo seguono a ruota Post Malone, XXXTentacion e J Balvin, che ha fatto anche pezzi con Cardi B e Nicky Jam, mentre Ed Sheeran, che l’anno scorso era in vetta, è finito al quinto posto.

 

 

Ma quindi perché Sfera Ebbasta sarebbe come Drake? Insomma, hai mai sentito un pezzo di Sfera e uno di Drake? Certo, ma visto che noi in Italia amiamo la musica trash e meno impegnativa, sul podio degli artisti più ascoltati del 2018 abbiamo Sfera Ebbasta. Vabbè, poteva andarci peggio, potevamo avere Biondo… Ma le sorprese non sono finite, perché in seconda posizione c’è Capo Plaza, seguo da Gué Pequeno e Salmo.

 

 

Salmo è solo quinto? Beh diciamo che ha battuto i record di stream in 24 ore, ma ovviamente al momento vengono calcolati gli stream da inizio anno ad oggi ed essendo quello di Sfera Ebbasta il primo disco uscito quest’anno è ovvio che abbia totalizzato più stream, soprattutto se pensiamo ai vari record raggiunti da Rockstar. Non dimentichiamo che è stato il disco più venduto dei primi sei mesi dell’anno. Stesso discorso vale per Capo Plaza, 20 è uscito a marzo e ha quasi 9 mesi di stream, anche qui poteva andarci peggio, avremmo potuto avere Drefgold, visti i gusti musicali degli ascoltatori di rap italiano.

Se Sinatra era prevedibile fosse nelle prime posizioni, data anche la quantità di musica che sta facendo uscire Gué, essere al quinto posto per Salmo con un disco appena uscito è la vittoria più grande. 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: