Vegas Jones: ecco perché amo il rap

Vegas Jones: ecco perché amo il rap

Vegas Jones è sicuramente uno degli artisti migliori della scena, è completo, innovativo, fresco, profondo, dotato di una tecnica rara e di doti di scrittura tutt’altro che comuni. Vegas è un treno, va per la sua strada, cambia le regole, non segue gli schemi dettati da altri, porta il rap al livello che dovrebbe avere e anche superiore e lo fa in ogni circostanza, nelle sue canzoni, nei featuring e live. Soprattutto live, perché importa l’occasione o la quantità di pubblico davanti, a ogni esibizione lui ci mette l’anima e riesce sempre a trasmetterlo, a farti tornare a casa e dire: amo il rap.

Bellaria Gran Turismo è uscito un po’ a sorpresa e la sopresa è stata ascoltare le nuove tracce di Vegas Jones e entrare ancora di più in contatto con le sue doti artistiche e il suo lato umano.

 

 

Se potessi decidere io, sarebbe un triplo disco di platino, perché è raro oggi trovare una tale varietà di rap e contenuti uscire da un unico artista. 22 tracce da ascoltare una dopo l’altra senza skipparne nessuna, perché ognuna è diversa, ognuna sa darti qualcosa e soprattutto ognuna è unica e di altissimo livello. C’è tutto in Bellaria Gran Turismo, c’è il presente, c’è il futuro e c’è il passato, non solo di Matteo, ma anche del rap e c’è un legame indissolubile e palpabile che collega le radici del rap italiano a lui e alla sua musica. Quel legame non è dettato solo dai featuring, ma anche e soprattutto dall’amore che Vegas ha per il rap e dalle parole che usa e trova la sua massima espressione in Tocca a Me con Jake La Furia. Su produzione di Don Joe, grazie a Jake e alle rime di Vegas Jones è come se i Club Dogo fossero tornati a vivere.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: