Con Trap Phone Gué Pequeno ci ha dato una bella lezione

Con Trap Phone Gué Pequeno ci ha dato una bella lezione

Il pezzo é stato criticato ancora prima che uscisse solo per la scelta del featuring, ma in realtà é qualcosa di già sentito. Gué é un amante e un esperto conoscitore della musica, ecco che Trap Phone si avvicina molto a un pezzo dei 2 in a Room del 1994, El Trago.

Non si tratta di un plagio, ma di un’interpolazione vocale, ovvero la ripresa del flow e delle sonorità riadattando il ritornello. Ovviamente in molti, essendoci Capo Plaza, grideranno al plagio, diranno che Plaza ha contagiato pure Gué Pequeno, che si é messo a fare trap come e con i ragazzini. Gué, qui, ci ha dato un’enorme lezione, ci ha insegnato qualcosa in più sul rap. Tutti a sputare sulla trap, ma un pezzo come Trap Phone é già stato fatto nel ’94, c’era la trap all’epoca? Quindi, di cosa stiamo parlando? É importante conoscere le radici e la storia di questo genere musicale, le sue influenze, com’é cambiato negli anni e come il presente non sia così distante dal passato. Gué ha reso omaggio a un pezzo che in molti non conoscono, dimostrandoci che quella che oggi chiamiamo trap in modo a volte dispregiativo e inappropriato, esisteva già e lo chiamavano rap.

Possiamo quindi dire che il pezzo sia un omaggio a El Trago dei 2 in a Room, ma il titolo e la copertina? Entrambi sono un qualcosa di già visto.

Trap Phone é infatti il titolo di un singolo di Don Q uscito a dicembre dello scorso anno. La copertina del pezzo di Gué Pequeno sembra essere una rivisitazione di quella di Don Q, entrambe hanno un telefono e delle banconote come protagonisti, é un caso?

download

1 Comment

  • Meridian Dan
    Settembre 7, 2018

    Una precisazione… negli anni 90 i 2 in a room stavano al rap e alla cultura hip-hop come nell’ultimo decennio Pitbull e Carlprit stanno al rap

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: