500Tony il bambino gangsta del rap

500Tony il bambino gangsta del rap

500Tony ha 9 anni e sicuramente a livello canoro dà parecchio filo da torcere a molti esponenti della scena, ma ripeto, ha 9 anni. Guardando il suo ultimo video con Vacca e Jamil, mi sono chiesta è davvero un bambino? È giusto che un bambino faccia rap?

Sicuramente capacità ne ha da vendere, ma quello del gangsta è un atteggiamento che si addice a un bambino di 9 anni? Non voglio entrare nel merito della sua vita personale, della sua famiglia, o assumere una posizione bigotta che non mi appartiene, quello che mi chiedo è le parole che dice si addicono a un bambino? Sembra un adulto in miniatura, un piccolo boss. Di bambini prodigio in ambito musicale e non ne è pieno il mondo, ma è giusto iniziare una carriera da rapper a quell’età o è solo un gioco? Forse, proprio per la giovane età è solo un gioco, forse se fosse un bambino che ha partecipato allo Zecchino d’oro, a Bravo Bravissimo o Io Canto non ci faremmo tanto caso, ma quello che lascia perplessi di 500Tony é il non dimostrare minimamente la sua età. Il video di Teste Matte sembra una scena di un film sulla mafia, come Il capo dei capi, dove 500Tony è il capo, certo é finzione, ma se lo si osserva sui social, lui sembra essere la versione piccola e aplificata al massimo di Gué Pequeno, quasi una caricatura. Se supponiamo che il rap per 500Tony sia solo un gioco va tutto bene, ma se così non fosse, cosa succederebbe se improvvisamente i riflettori su di lui dovessero spegnersi? Non sarebbe il primo caso, Entics e Giaime sono la prova di artisti usciti giovanissimi che poi hanno dovuto faticare e non poco per uscire dalle ceneri. Forse talenti così, come quello di Tony, andrebbero coltivati e fatti uscire al momento giusto, c’è un’età per tutto e purtroppo il rap non è lo Zecchino d’oro. Al di là di questo è proprio il personaggio e le parole che dice che lasciano perplessi:

Piscio sopra il tuo mondo
Torni a casa più biondo
Tony, Jamil, quale gang
Non lo voglio il tuo disco rap
Nel privet della mia Discoteque
Gipsy amici qualsiasi silhouette
Sul Q3, alle tre
Papi Fiore che ne flexa 3
Bitch ci guarda dice pensa a te
Non guardare scemo pensa a te
Non ho voglia sono stanco
Io comando non lo faccio
Sono pigro sono fatto
Perché mi fumano accanto
Cosa ho visto, cosa ho fatto
Non fanno di me un bambino
Se entri al campo e ne esci intatto
Vatti a comprare un santino
Mio padre comanda la zona
Come il Re Leone mi lascerà tutto
Tu invece che sei una carogna
Sicuro fai un figlio e ti nascerà brutto

Bitch, comando, sono il capo, non vado a scuola, tutti argomenti noti del rap, ma stiamo comunque parlando di un bambino, è un bambino che dice queste cose, non un ragazzo di 20 anni. Un bambino che non frequenta, a suo dire, la scuola dell’obbligo e che di professione fa il rap. I sogni non hanno età, certo, l’età è solo un numero, ma certe parole in bocca a un bambino non riesco a sentirle, nonostante sia bravo.

Ancora peggiori sono i commenti sotto i suoi post Instagram, dove dice di non andare a scuola, si fa riprendere da Versace e insulta malamente chi commenti

Screenshot_20180905-140221_Instagram

Un bambino può dire “mi scopo tua madre”? Un bambino! Questo é un fenomeno che non ha a che fare con i sogni, con l’età, con il talento, ma con l’educazione che dovrebbe essere impartita dalla famiglia.

Si vocifera che il padre sia il boss di un campo nomadi, senza cadere nel gossip e nei pregiudizi, forse la musica é la migliore alternativa per Tony, per non finire in situazioni ben peggiori. La musica salva le persone se vogliono essere salvate. I genitori sembrano lucrare sul figlio, ma sono i soli? Un feat con Vacca non costa pochi spicci, é giusto che un artista guadagni su queste situazioni? Stiamo parlando di musica, é vero, ma anche di un bambino che non é un bambino e che non viene trattato come tale. Sembra essere il nuovo fenomeno da baraccone, la gallina dalle uova d’oro che fa il boss, seguendo gli insegnanti del padre, tutti ci mangiano e lui forse dovrebbe solo andare scuola.

Vi ricordate l’intervista di Dipré a una bambina di 9 anni che bestemmia?

É tanto diverso Vacca da Dipré? 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: