Dalle guerre di stile al come mi devo vestire: Egreen, Posso

Dalle guerre di stile al come mi devo vestire: Egreen, Posso

Non vedo un nuovo rap, io vedo un piagnisteo

Rapper galline, vestite da pagliacci é la metafora tra il rap vero e quello fatto solo da immagine, immaginario e finzione. Egreen é più solido che mai, granitico nel dipingere con ironia e freddezza la scena. No, non è un discorso di underground o mainstream, in questo gioco c’è chi merita e chi si è fatto il film.

La scena dipinta da Egreen in Posso é talmente reale da far venire i brividi, non é una questione del vecchio che denigra il nuovo, c’è posto per tutti in fondo, é più una questione dell’evoluzione che é diventata involuzione, dell’apparire più dell’essere, del passaggio dalle guerre dello stile, al come mi devo vestire, a dove conviene investire. É questo il succo. E la scena é ben salda con Egreen, Ensi e Bassi Maestro che compaiono nel video e che si possono definire degli Mc, dei capisaldi di questa merda, intorno restano solo galline in un pollaio, pupazzetti di pelouche colorati, che si spingono e copiano tra loro per avere più spazio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: