Kanye West, la depressione, i pensieri sul suicidio e Ye

Kanye West, la depressione, i pensieri sul suicidio e Ye

Like Kanye loves Kanye

É questa l’immagine che abbiamo di Kenye West: un Dio, un rapper, un produttore, un imprenditore, una celebrità, ma non è mai tutto oro quello che luccica. Spesso, infatti, il prezzo del successo é molto salato, molte sono le celebrità della musica e non che per vari motivi, complici anche l’abuso di droghe e psicofarmaci, hanno deciso di di dire addio alla vita. Noi li vediamo così distanti, come fossero extraterrestri, ma in realtà sono solo esseri umani come tutti. Ma di cosa si lamentano? Hanno tutto: soldi, fama, una vita lussuosa, eppure spesso non basta.

Kanye West ha attraversato uno dei periodi più stressanti della sua vita, arrivando addirittura all’idea di considerare il suicidio come rimedio e ha raccontato, durante un’intervista rilasciata al New York Times, della crisi dalla quale sta lentamente uscendo

Penso sempre alla possibilità di uccidermi. È sempre un’opportunità, come ha detto Louis C.K.: Sfoglio tutto il manuale, pondero tutte le possibilità. Ora sto bene perché alla fine non l’ho fatto, ma ci ho pensato seriamente e in maniera approfondita. Se non avessi riflettuto su questa possibilità, ci sarebbero state più possibilità che potesse davvero succedere. Ho temuto l’abbandono di  sua moglie dopo i controversi commenti sulla schiavitù rilasciati durante un’intervista per TMZ di qualche mese fa. C’è stato un momento dopo quell’intervista, circa una settimana dopo, quando il nostro rapporto ha raggiunto un punto davvero basso, e io ho chiamato diversi membri della famiglia per chiedergli se Kim avesse intenzione di lasciarmi. Pensavo al suicidio. Ero sotto farmaci, tenevo le spalle sempre basse e la fiducia in me stesso se n’era andata”.

Ma é stata proprio la moglie a salvarlo, convocando Tony Robbins, un formatore motivazionale per una sorta di intervento di emergenza. La guarigione non è stata immediata, ma è stato l’inizio della ripresa.

Tutto questo tormento interiore e malessere é raccontato in Ye, il suo ultimo lavoro. Un disco estremamente autobiografico dove al centro al posto del superuomo Kanye West, c’è  una persona in ginocchio, che spesso cerca risposte senza trovarne.

1 Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: