Noyz Narcos e i suoi Hooligans

Noyz Narcos e i suoi Hooligans

LOCATION: Circolo Magnolia, Milano

ARTIST: Noyz Narcos

SOUNDTRACK: Enemy

Noyz Narcos ha portato in scena il suo Enemy davanti a una folla di Hooligans, perché i suoi fan sono così, sono come lui, a tratti grezzi, schietti, caciaroni, con il cuore grande e l’amore per l’hip hop. Eravamo al Circolo Magnolia, ma sembrava di essere a un concerto rap in un centro sociale, siamo nel 2018, ma sembrava di essere nel 2000, quando il rap era il protagonista assoluto, quando le rime univano le persone. Un dj, un mc, uno schermo e le parole di Noyz che accompagnano due ore di live, uno di quei concerti che vanno visti, assaporati, vissuti. Al di là della bravura del rapper romano che sul palco é un mostro indiscusso, é proprio il sapore dell’hip hop che ha avvolto tutto e tutti. Gente vestita normale, niente fronzoli o treccine colorate, pochi cellulari in alto pronti a immortalare ogni momento, c’era ancora la voglia di godersi un live, di cantare ogni traccia, di tornare a casa senza voce, c’era l’hip hop a fare da collante a tutto. C’era Noyz Narcos che é stato in grado di unire il vecchio e il nuovo, il passato e il presente con Rkomi e Capo Plaza e persino generi musicali diversi con Carl Brave x Franco 126 e Achille Lauro e Boss Doms.

Screenshot_20180630-154407_Instagram

Momenti di rime dure, nude, crude, si sono alternati ad altri più melanconici con R.I.P. e Sinnó Me Moro, per finire laddove tutto é iniziato: sulle panchine.

Noyz Narcos é rap, ama questa merda, fa parte di lui, non puoi toglierla da lui e non puoi scindere le due cose, ha portato la cultura hip hop sul palco e tutto intorno al Magnolia di Milano.

Almeno racconteremo che se semo divertiti da pischelli

Screenshot_20180630-154505_Instagram

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: