La pagella delle uscite settimanali

La pagella delle uscite settimanali

Finalmente é uscito Marracash 10 anni dopo con due inediti e la strofa di Fibra in Non confondermi. Altrettanto finalmente é uscito il nuovo disco di Achille Lauro e Boss Doms, ma anche Mecna, l’Ep di Vale Lambo e Blue Virus. Una settimana decisamente ricca, anche se i riflettori sono stati puntati principalmente su Marra e Lauro.

10 per Pour L’Amour di Achille Lauro e Boss Doms. Sarò di parte in questo caso, ma é un disco eccellente, ogni traccia è diversa l’una dall’altra, il sound è innovativo e futuristico. Uno di quei dischi che di certo non ti fanno dire “questa l’ho già sentita” e in un momento in cui la musica é pressoché omologata, un fattore distintivo come quello di Lauro e Doms va premiato ed esaltato.

 

9 per Marracash 10 anni dopo. Un bel back in the days con pezzi come Popolare, una giusta conclusione con la strofa di Fibra in Non confondermi e di altissimo livello i nuovi singoli Valentino e Business Class. Personalmente avrei preferito un remake dell’intero disco originale, come ha fatto Fabri Fibra con Tradimento, e non solo di cinque tracce, ma non si può avere tutto.

 

6 per Blue Karaoke di Mecna. Niente di che, un disco normale, pieno di imperfezioni, dove spiccano di più i featuring con Fibra, Coco e Ghemon del resto. Discreto il sound che a tratti ricorda Drake accompagnato da testi nostalgici e struggenti.

 

8 per Fosse Per Lei Deluxe Edition di Blue Virus. È un artista molto valido e altrettanto sottovalutato, a tratti addirittura non cagato, ma merita molto sia come scrittura che come flow. Il repack del precedente disco, Fosse Per Lei Deluxe Edition si compone di 16 tracce contenute anche nella prima edizione, più 6 nuove tracce inedite prodotte interamente da Jack Sapienza e cantate da Blue Virus, aiutato solo in Accadde oggi da Dutch Nazari. A Blue Virus non manca niente, se non forse la chiave giusta per diventare più popolare e ottenere la giusta considerazione, purtroppo oggi non si può separare la musica dal marketing e con solo buona musica non vai molto lontano.

 

5 per Medusa Deluxe Ep di Vale Lambo. 5 tracce noiose da tutti i punti di vista, ottime le produzioni, ma spicca solo la strofa di Gué Pequeno in Medusa RMX, l’unica cosa in grado di dare una nota di colore al tutto.

 

6 per Je Ce Credevo di Luchè. Dal singolo che anticipa l’uscita del disco mi aspettavo qualcosa di più potente e d’impatto, non un pezzo in napoletano nostalgico e malinconico. É uno di quei singoli che stanca e che ti viene voglia di skippare per passare al successivo.

 

8 per Start Again dei One Republic con Vegas Jones. Un’ottima combo di pop e rap, la strofa di Vegas è una bomba e ben si sposa con il sound della band statunitense regalandole un valore aggiunto.

 

7 per Golgotha di En?gma. Il rapper sardo è forte ma non cambia mai, sembra sempre quel rap di inizio anni 2000, con un ritornello alla Gemelli Diversi, figo per carità ma è come se restasse sempre ancorato al passato.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: