Deso Dogg: da rapper a affiliato dell’Isis

Deso Dogg: da rapper a affiliato dell’Isis

Deso Dogg ha pubblicato tre album, si è fatto conoscere nel panorama musicale tedesco e poi si è arruolato con i terroristi islamici. Nato nel 1975 a Berlino da mamma tedesca e papà ghanese, dopo un discreto successo in Germania, nel 2010 ha deciso di sposare la causa prima di Al Qaeda e poi dell’Isis. Ora nei suoi testi canta la guerra santa e minaccia l’occidente: “La vostra fine è vicina”.

Secondo quanto riportato da Tgcom24, Willkommen in meiner Welt” (“Benvenuti nel mio mondo”) è il singolo che ne ha segnato la svolta. Da circa cinque anni Deso produce testi che incitano al terrorismo, con l’obiettivo di raggiungere nuovi adepti. Per questo motivo lo Stato Islamico lo ha incaricato di diffondere la jihad in lingua tedesca. Abou Maleeq, questo il nome da musulmano del rapper, minaccia l’azione di cellule fondamentaliste in Germania, riprendo gli atti terroristici che hanno colpito la Francia. Una vera propaganda.

Infanzia difficile, incidenti, carcere: sono diversi gli avvenimenti che hanno segnato la vita in Europa di Deso Dogg. Poi la fondazione di un gruppo islamista nella stessa Germania, prima di essere costretto dall’intelligence a trasferirsi in Egitto e in Siria nel 2013. Il Dipartimento di Stato Americano lo ha bollato come “terrorista globale”. Nel frattempo il rapper ha avuto tre figli da tre donne diverse, ha mozzato teste e scalato i vertici dell’Isis, continuando a comporre testi minacciosi: “Vogliamo il vostro sangue”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: