AHAHAH il buon umore di G.Bit

AHAHAH il buon umore di G.Bit

Ok, se rinasco e sopratutto se rinasco con un minimo di intonazione e attinenza al ritmo e al flow voglio essere G.Bit.

Attualmente è nella mia top 3 dei miei artisti preferiti. Allegria, buonumore, spensieratezza, leggerezza, rime e testi consapevoli, non buttati a caso, ma costruiti in modo tale dal rendere ogni singolo unico e originale. Capacità nel rappare, flow, parole e concetfi che non affliggono e non stancano, G.Bit é quello che riesce a dirti vaffanculo con il sorriso e risultare sempre e comunque divertente e allegro. É una ventata d’aria fresca nella monotona e monotematica scena attuale. Non é un personaggio costruito a tavolino, non è il finto preso bene che lo fa per scena, lui è così, nei testi, nei video, sul beat, sui social e nella vita reale. É uno di quegli artisti che dopo aver ascoltato un suo pezzo, lo ringrazi per averti regalato un sorriso e per averti fatto tornare il buon umore.

É uscito a mezzanotte ‘AHAHAH’, il mini ep di 6 tracce nel quale G.Bit raccoglie i suoi ultimi singoli e ci regala ‘Cavolo’ con l’amico Samuel Heron. Per tutte le malelingue che dicono “sembra Samuel”, ascoltatevi il pezzo e dopo averlo ballato e cantato, dite quanto sono diversi, ma perfettamente complementari i due.

‘Cavolo’ mi fa pensare alla foto di Young Signorino con in mano un cavolo romano, che voglia essere un dissing al fenomeno web del momento?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: