‘Polvere’ Oro Bianco

‘Polvere’ Oro Bianco

Il vero riconosce il vero. Per tutti i pischelli che prima di credere nel loro sogno ed avere una possibilità lavorativa che li soddisfi, stanno assaggiando la strada, la vivono e sentono sulla loro pelle quella falsa illusione di benessere che ti porta a pensare di essere un uomo.

Ricordatevi che è solo una fase di passaggio, sicuramente di emozioni forti, soldi facili e notti piene, ma è solo una fase. Costruitevi la vita su basi solide, faticate e sudate per una realtà concreta che si trasformerà in un futuro sicuro per voi e per chi amate. Solo così il tempo vi crescerà come Uomini.

“Stare chiuso in gabbia” non è solo dietro le grate di una cella.

Uno di voi.

ORO BIANCO

 

E’ uscito oggi ‘Polvere’, il nuovo singolo di Oro Bianco. Un pezzo street, come i precedenti che caratterizzano la sua breve discografia, molto melodico, che non lascia spazio all’immaginazione del tema trattato. Oro Bianco, singolo dopo singolo, sta facendo venir fuori la sua vita, il suo background, il suo pensiero, parla di quello che conosce, che ha vissuto fino a quasi un anno fa e lo fa in modo particolare, utilizzando la melodia tipica della trap, mettendoci dentro racconti a tratti malinconici. ‘Polvere’ non è solo un singolo e il video non è solo un video, è il film, il racconto della vita di Andrea, che ha deciso di mettersi a nudo, di far vedere la sua esperienza passata, senza filtri, nè falsità, mostrando le sue debolezze, le sue rivincite e le sue vittorie. Molti ragazzi oggi stanno vivendo la stessa esperienza passata di Oro Bianco e se la musica salva le persone, se la musica ha salvato lui, allora lui con la sua musica può essere di esempio a tanti ragazzi e salvarli da una vita facile ma al tempo stesso dificile.

Il tema strada oggi è super inflazionato, molti giocano su un passato difficile che non gli appartiene rendendolo di fatto inflazionato e poco credibile, Oro Bianco, al contrario, è uno dei pochi che nelle canzoni racconta solo la sua vita, quello che ha fatto, le sensazioni che ha provato, quello che ha visto. E sono proprio queste sensazioni unite al racconto che fanno capolino in ‘Polvere’.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: