Death’s Amore: un altro capitolo della rock gipsy trap di Danien & Theo

Death’s Amore: un altro capitolo della rock gipsy trap di Danien & Theo

Ho conosciuto Danien & Theo a luglio dell’anno scorso, li seguivo da un po’, vivevano ancora a Livorno, erano usciti pochi pezzi loro. Scrivevo per un altro magazine all’epoca, ma una mattina ho scritto a Danien per chiedergli un’intervista e il caso ha volut, o che fossero a Milano quel weekend e ci siamo ritrovati il pomeriggio stesso a casa di Ale PuntoeBasta per fare due chiacchiere. La cosa che da subito mi ha colpita di loro è stata la loro umanità e umiltà e il coraggio di mollare un percorso americano dove avevano già un ottimo seguito per tuffarsi in una nuova avventura tutta italiana. Sono due anime libere da convenzioni e etichette, due zingari, come loro stessi si definiscono, in grado di girare il mondo con una valigia in mano e la loro musica.

Da quel giorno sono cambiate molte cose, è uscito il loro primo Ep, diversi singoli tra cui l’ultimo ‘Death’s Amore’ e stanno lavorando a un primo disco. Ascoltandoli si capisce subito che sono due musicisti, Danien produce basi davvero fuori dal comune, se pensiamo ai pezzi del filone trap che siamo soliti ascoltare, si sente l’influenza del metal core da cui provengono e un modo di fare trap non proprio convenzionale anche per quanto riguarda testi e contenuti. Come loro stessi mi hanno raccontato prima di Natale

I nostri testi sono come pagine di un diario, dove scriviamo i cazzi nostri, per questo anche il nostro linguaggio è molto esplicito e confidenziale. Ci piace raccontarci e raccontare le nostre esperienze come se le spiegassimo ad un amico stretto”. Nei nostri testi ci riferiamo solo ad una certa categoria di ragazze, se sei una ragazza e ti senti ferita dai nostri testi, bè allora magari fai parte di quella categoria. Altrimenti capirai che la nostra è solo ironia, amiamo le donne e per questo sono spesso al centro delle nostre tematiche”.

Animo rock n’ roll, stile gipsy e sonorità che strizzano l’occhio alla trap, Danien & Theo non passano di certo inosservati nè per le loro canzoni, nè per il loro stile decisamente fuori dal comune. Ci ho messo un po’ a trovare una definizione per il loro genere musicale, sicuramente non è rap e del resto neanche loro amano definirsi rapper, nonostante Theo sia cresciuto ascoltando i Club Dogo e Dr. Dre e sia un ottimo skater e nonostante Danien sia super appassionato della musica di Noyz Narcos. Forse poco conta definire la musica, la musica è arte e non ha bisogno di etichette e definizioni, ma siamo in Italia e a noi italiani piace tanto trovare una definizione per ogni cosa, così, ascoltando i loro pezzi, soffermandomi sui testi, sulle melodie e sul loro stile sono arrivata alla conclusione che la loro sia la nuova rock gipsy trap. Animo e testi inevitabilmente rock visto il loro background, stile gipsy, non solo nell’abbigliamento ma anche come state of mind, ovvero l’essere liberi da ogni convenzione, costrizione, gabbia, etichetta e la trap dalla quale prendere melodie per riadattarle e renderle proprie. Libertà di espressione, dalla musica allo stile, la musica vista come arte sotto ogni sua forma, contaminazioni di diversi generi musicali e vita da eterne rockstar: questi sono Danien & Theo.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: