Da Roma arriva ‘Uziway’

Da Roma arriva ‘Uziway’

Mattway e Uzi Lvke sono due giovani artisti emergenti originari di Roma. Mi sono imbattuta nel loro video ‘Uziway’ guardando le Istagram stories di Dj Pitch8 e siccome mi fido del suo gusto musicale, sono corsa subito su YouTube a guardarmi il video.

Che dire? Bello il sound di Naima e interessante il testo. Non so molto di questi ragazzi, ma sicuramente hanno qualcosa da dire e meritano di essere ascoltati. Apprezzo il loro mood, il non atteggiarsi raro da trovare in questo periodo, le parole che dicono e il modo in cui lo fanno.

Ho guardato i loro profili Instagram, non hanno ancora un grande seguito, ma c’è un post di Uzi Lvke datato 25 gennaio che ha attirato la mia attenzione: “ho perso tanto, forse troppo per la mia età arrivato a tal punto quasi di perdere me stesso in una vita che non mi ha regalato molte soddisfazioni. Ricordo gli occhi di mia madre in quella stanza di ospedale quando tutto stava per finire, quando io stavo per finire. La scuola mi mandò alla ASL per presunti problemi di apprendimento quando spesso in classe mi impallavo come tutt’ora pensando alle mani, piatti rotti e urla. Scappato di casa, la strada, case di amici, provato a costruire un qualcosa sopra le ferite che non saranno mai marginate. Sono passato sopra la pasta in bianco, sopra il digiuno, sopra chiunque voleva che toccassi il fondo. Ho preso pullman senza un euro in tasca per suonare anche davanti a 2 persone. In casa i soldi mancavano e mia madre non poteva aiutarmi per realizzare i miei sogni ma me ne fregavo, l’obiettivo era Suonare rincorrere l’unica cosa rimasta, la mia musica che in periodi bui non mi ha mai abbandonato anche quando pensavo che tutto ciò non mi portasse a nulla, ma voi credeteci. Credete in tutto ciò che fate, credeteci sempre, non trascurate mai voi stessi, non fatevi influenzare dai giudizi negativi, siate lo specchio di voi stessi e dei vostri cari. Io ci credo, chris ci crede, il mio quartiere è con me, sarò la voce di chi non ha nulla. PER SEMPRE“.

Al di là del fatto che penso che ‘Uziway’ sia un bel pezzo e che questi ragazzi meritino attenzione a livello artistico, penso anche che siano partiti con il piede giusto di fare musica, che stiano mandando messaggi positivi ai loro coetanei e che hanno contenuti che in pochi riescono a trasmettere. La musica spesso salva le persone, il rap soprattutto salva le persone e dà un motivo per andare avanti anche in situazioni non facili e il fatto di fare musica per salvarsi, per raggiungere un obiettivo, per portare in alto la propria gente e non per il capriccio o la moda del momento è per me la spinta migliore che ogni persona che si approccia a fare musica dovrebbe avere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: