A mezzanotte i bambini si svegliano e arriva il ‘Midnight Carnival’ di Achille Lauro

A mezzanotte i bambini si svegliano e arriva il ‘Midnight Carnival’ di Achille Lauro

Il male peggiore non è la violenza ma ciò che la crea

Molto più di una canzone, molto più di un video ‘Midnight Carnival’, il nuovo lavoro di Achille Lauro su produzione di GowTribe e Boss Doms suona come una lezione di vita. Le maschere che hanno accompagnato la data romana e milanese del Midnight Carnival ricordano quelle usate dai protagonisti di ‘Arancia Meccanica’ e proprio come nel film, un gruppo di ragazzi con il volto coperto commette atti illeciti.

Il messaggio trasmesso da Lauro, però, é tutt’altro che un inno alla violenza, ma una condanna di ciò che crea la violenza stessa. Dimentica ciò che hai imparato finora, almeno una volta al giorno infrangi una regola che ritieni non giusta. Usa l’intelligenza. É il messaggio che Lauro vuole trasmettere. Credere in se stessi, nelle proprie capacità, nel proprio pensiero, nelle proprie idee, non omologarsi alla massa, a ciò che ci hanno inculcato dell’idea di giusto e sbagliato. Impara a usare la testa, crea le tue regole nel rispetto di te stesso e degli altri.

Da tempo l’artista romano ci ha abituati a suoni nuovi che non avremmo mai immaginato di sentire, accompagnati da un significato profondo volto ad educare i suoi bambini. É questo che fa la musica: intrattiene ed educa. Dopo ‘Non sei come me’, pezzo se vogliamo più leggero all’ascolto nonostante il significato intrinseco sia tutt’altro che leggero, Achille Lauro e Boss Doms, accompagnati da GowTribe, fanno un ulteriore passo avanti nel sound che ci porta a metà tra sonorità anni ’70 e ritmi brasiliani. Con l’intro cantata, quasi urlata e il bridge ritmato e parlato, fa capolinea la strofa di Lauro

Tutti le facce gialle come a Tokyo
Manga giapponese, sembra Yu-Gi-Oh
Voglio una mela grande, volerò a New York
Voglio costruire in alto sì, come ad Hong Kong

Ci troviamo davanti a nuovo capitolo che sembra lasciare la sambatrap per esplorare nuovi confini della musica. Etichettare quello che esce da Achille Lauro e Boss Doms é un’impresa ardua, quasi impossibile, ogni pezzo, ogni video, seppur seguendo uno stesso filone, lasciano sempre sorpresi e impreparati. Tutto quello a cui eravamo abituati e le nostre aspettative vengono stravolte ogni volta. L’abilità di scrittura e di trasmettere messaggi di Lauro unita al genio di Doms fanno sì che il risultato sia sempre inaspettato. Se a questo aggiungiamo il livello di produzione video di No Face film unito ad ALEPH FILMS, quello che ci troviamo davanti non é più solo un video clip ma un corto in piena regola. Il video di ‘Midnight Carnival’ esprime in modo perfetto il senso che Lauro ha voluto dare al singolo, ma al tempo stesso parlerebbe da solo anche senza audio.

20180406_121250

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: