‘Venezia’ il nuovo coro di Decrow

‘Venezia’ il nuovo coro di Decrow

Cosa mangiano a Roma per essere tutti così in forma? Mi riferisco alla nuova scena capitolina, a Quentin40, Puritano, Junior Cally e Decrow, senza escludere i producer Dr. Cream e gli Aegeminus.

Questi artisti sono usciti più o meno contemporaneamente, ma si differenziano tantissimo gli uni dagli altri e dalla scena in generale. Stanno portando suoni, flow e contenuti completamente nuovi. Aria fresca e potente. Come i cori da stadio che contraddistinguono la musica di Decrow, della sua Firm e degli Aegeminus che ancora una volta con il nuovo singolo ‘Venezia’ si dimostrano dei geni pazzi.

‘Venezia’ è un’escalation, parte apparentemente piano, in modo quasi melodico per crescere sempre di più e trasformarsi in quel coro da stadio che caratterizza ormai la musica di Decrow.

Ma resti bella e triste come il paesaggio a Venezia

Diceva Marracash in ‘Brivido’, Decrow è di Roma, ma il titolo ‘Venezia’ rappresenta la tristezza e la pioggia che cade nel suo quartiere e bagna le strade e i palazzi grigi, senza però riuscire a spegnere la sua fiamma e la sua fame di portare in alto e in tutta Italia quel quartiere nel quale è cresciuto e che si porta sempre dentro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: